Relatori Riduci
 

 

Carlo De Masi

        

Alberto Carriero

Alfredo Camponeschi

  Andrea Ciampani
Carlo Stagnaro   Francesco Pascarella
Luigi Sbarra      Massimiliano Masi
Stefano Besseghini   Umberto Minopoli
Claudia Chiulli      

 

 

Stampa  
 
 
Documenti
 

CONVEGNO 1

Si è tenuto a Milano il 3 giugno nell’ambito di Expo Lavoro e Sicurezza, un Forum sui settori strategici quali energia ambiente e reti infrastrutturali.

Il tema della Tavola Rotonda è stato: “Il Sistema Elettrico Nazionale tra passato, presente e futuro”.

Si è voluto approfondire la riflessione sulle modifiche della struttura del Settore elettro-energetico a confronto con una produzione sempre più orientata verso le rinnovabili che dà luogo al fenomeno dei PROSUMER.

Nasce così l’esigenza di garantire una maggiore riserva in funzione dell’aumento delle fonti intermittenti e alcune domande cruciali che investono direttamente la programmazione:

Quale sarà il futuro della produzione di energia elettrica in Italia?

Dove si assesterà la produzione termoelettrica?

Quale è la soglia di garanzia di un'adeguata riserva?

Gli accumuli risolveranno il problema dell’intermittenza?

Quanto durerà la transizione energetica?

Come si strutturerà il mercato elettrico? 

La rete italiana sarà in grado di sostenere le necessità future?

Pubblichiamo di seguito una ampia sintesi della tavola rotonda da noi registrata. 

                 

 

CONVEGNO 2

Il secondo incontro previsto per il Forum Internazionale del Lavoro di Milano, si è tenuto il 4 giugno sul tema: “Le politiche energetiche ambientali: nuovi obiettivi occupazionali”.

La necessità di conciliare ambiziosi obiettivi di tutela dell’ambiente con la competitività del Sistema energetico industriale in Italia e in Europa, necessita di scelte innovative in grado di traguardare una sostenibilità al 2030.

Quali opportunità dovranno realizzarsi? Quali decisioni saranno in grado di fronteggiare le moderne politiche dell’occupazione? L’integrazione tra la necessità di produrre energia ad alto coefficiente ambientale, di garantire una buona occupazione e di bonificare o trasformare i siti produttivi che in questi anni saranno dismessi o riconvertiti.

Pubblichiamo un ampia sintesi degli interventi da noi raccolti. 

 

 

CONVEGNO 3

Il terzo giorno del Forum Internazionale del Lavoro a Milano è stato dedicato al tema: “Lavoro, formazione, sicurezza”.

Le grandi trasformazioni legislative, economiche e sociali che stanno caratterizzando gli attuali scenari industriali, pongono in primo piano la necessità di investire in formazione continua, sicurezza e partecipazione dei Lavoratori alle grandi trasformazioni organizzative.

Deve essere colmato lo iato attuale tra formazione e mondo della produzione, soprattutto per dar vita a modelli operativi fortemente inclusivi per i giovani che rappresentano la priorità essenziale per il mondo del lavoro di oggi e di domani.

Quali energie dovranno essere messe in campo per una formazione 4.0?

  Pubblichiamo di seguito un ampia sintesi da noi realizzata del convegno.

 

 

Stampa